Excite

Vogue Italia: stop ai blog pro-anoressia

C'è una nuova pericolosissima moda online. Sono i blog pro-anoressia, un mondo virtuale neanche tanto segreto dove migliaia di ragazze si incontrano per parlare di "ana" - la personificazione dell'anoressia nervosa - e si scambiano suggerimenti per vomitare meglio, dosare lassativi e diuretici e raggiungere il più rapidamente possibile il loro obiettivo suicida: la perdita di peso massiva.

"Curvy Can", il gruppo di modelle che combatte la magrezza

Brigitte, Essential e Look: le riviste che hanno detto no all'anoressia

Il fenomeno, studiato da Rebecka Peebles della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health di Baltimora, che ha monitorato ben 180 blog pro-ana, è davvero allarmante, tanto più in considerazione dell'effetto aggregante della rete che favorisce i comportamenti emulativi e permette a ragazze malate di farsi forza le une con le altre e di escludere dalla propria realtà distorta chiunque dica loro che ana è una malattia, e come tale va curata.

Drop Dead Diva, quando la moda è a taglie forti

E' soprattutto il facile accesso a siti di questo genere a preoccupare le associazioni che combattono la malattia, perché qualsiasi adolescente può entrare in pagine dotate di applicazioni interattive per contare le calorie, con foto di donne scheletriche a cui ispirarsi (thinspiration) e zeppe di consigli per dimagrire velocemente e raggiungere l'obiettivo del totale controllo del proprio corpo.

Adele, bellezza dalle forme morbide

Una richiesta di aiuto "distorta", come la definiscono gli specialisti del settore, che ha spinto Franca Sozzani, direttore di Vogue Italia, a lanciare una raccolta di firme per far chiudere senza se e senza ma tutti i blog pro-ana. Dubbiosa sull'effettivo ruolo giocato da Facebook nella diffusione del fenomeno anoressia, la signora Sozzani si è documentata e ha scoperto l'esistenza di centinaia di siti che invitano al dimagrimento dissennato, che ha deciso di combattere firmando di suo pugno un appello sul sito della rivista: "la moda è sempre stata incolpata di essere una delle cause principali e questo impegno è invece la dimostrazione che la moda si mette in gioco in prima linea per combattere l'anoressia".

 (foto © LaPresse)

bellezza.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017