Excite

Trucco da sposa fai da te: make up home made per il giorno del sì

Non c'è sposa che non desideri essere perfetta il giorno del proprio matrimonio. Dopo aver speso mesi ad organizzare ogni cosa fin nel dettaglio, il giorno del sì spera che fili tutto liscio come l'olio. Ma la perfezione di cui si preoccupa non riguarda solo location, abito e bomboniere. Trucco e capelli sono una cornice fondamentale; per questo motivo, qualche mese prima, ci si affida ad esperti di bellezza per studiare insieme l'acconciatura ideale in base al vestito e il make up che valorizzi al meglio espressione e lineamenti. Tuttavia, guardarsi allo specchio e non riconoscersi non è una bella sensazione. Infatti, alcune volte accade che i make up artist esagerino con fondotinta e ciprie e marchino gli occhi dando allo sguardo un'espressione che non appartiene loro. E allora come fare? Perché non truccarsi da sole? È vero, l'emozione del giorno può giocare brutti scherzi con le mani che tremano ma con qualche allenamento si può arrivare preparate il giorno del matrimonio anche a questo!
    Foto Lello Chiappetta

Il primo step è la base che assicuri la lunga durata. Dopo l'idratante stendete un primer. La consistenza quasi gommosa del prodotto rende facile l'applicazione. Il primer è importante perché crea una base uniforme ed evita che i pigmenti di trucco si infiltrino nei piccoli segni di espressione intorno agli occhi e alla bocca. Per un lavoro di precisione, meglio ricorrere a pennillini piuttosto che stendere il prodotto con i polpastrelli.

    Twitter @styledlady4ever

Fondotinta e correttore

A differenza di quanto molte sono abituate a fare, si stende prima il fondotinta e poi il correttore. Il correttore va sfumato bene sorto le occhiaie per scongiurare grumi. Ma non solo. Perché se scelto sui toni del rosa farà anche da illuminante. Stendete, perciò, il correttore anche sul dorso del naso e ai lati e sugli zigomi.
    Facebook

Cipria e blush

La cipria farà da fissatore alla base del trucco. Un segreto long lasting è stenderla con una spugnetta bagnata: non solo scongiura l'effetto polveroso ma garantisce una migliore applicazione. Dopo la cipria passate un velo leggerissimo di blush con un pennello grande. Preferite quelli in setole minerali e applicate il prodotto dallo zigomo verso l'alto. Non fate più di una passata temendo che non duri: in questo modo rischiate solo di assomigliare ad Heidi! In realtà, l'estate 2015 vede il ritorno del trucco wet: se vi piace un effetto lucido piuttosto che opaco, scegliete le formule glossy da stendere semplicemente con i polpastrelli.
    Twitter @DermaplusCare

Occhi

Come per il viso, anche gli occhi necessitano di una base che garantisca una lunga tenuta. Stendete, perciò, un primer per occhi. Per quanto riguarda i colori scegliete quelli che si avvincano il più possibile al trucco che siete solite realizzare normalmente. Sentirsi se stesse senza acrobazie di make up è il primo passo. L'ideale è creare sempre una base chiara, cipria o avorio, e giocare con smokey brown o black. La regola numero uno, per il giorno del matrimonio e per la routine, è non esagerare: non per forza più scuro è più bello. Meglio scegliere un eye-liner a penna (più comodo da stendere in caso di mani tremanti) e mascara waterproof a prova di commozione. Evitare, anche per questo motivo, la matita nella rima interna e creare dei punti luce con illuminanti e ombretti bianchi sotto l'arcata sopracciliare e nell'angolo interno dell'occhio.
    Facebook

Bocca e fissatore

Il rossetto è l'ultimo step. Piuttosto che un lip gloss lucido che, spesso, corre nell'inconveniente di appiccicarsi ai capelli alla prima folata di vento, scegliete una formula cremosa. Disegnate il contorno della bocca con una matita ton sur ton (il contrasto non si usa più da anni) e poi passate il rossetto. Anche in questo caso: basterà una sola passata. Il finish? L'acqua termale. Non molti, infatti, sanno che ha proprietà che fissano il make up, oltre a dare un'immediata sensazione di freschezza. Non solo. Perché se avete esagerato con la cipria, l'acqua termale assorbe l'effetto polveroso.

bellezza.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017