Excite

Sorriso da star: denti più bianchi con il rossetto giusto

  • Facebook

Molto spesso sfogliamo i giornali o facciamo zapping in tv e c’è una cosa che immediatamente attira la nostra attenzione: i denti bianchissimi delle celebrities. Un sorriso smagliante è un’arma di seduzione che non ha pari; ma non a tutti Madre Natura ha concesso la fortuna di avere uno smalto candido e lucido.

L’estetica, tuttavia, in questo può tanto. Innanzitutto partiamo dalla consapevolezza che i sorrisi delle star difficilmente sono “naturali”. Per ottenere quel bianco, infatti, sono necessarie diverse sedute di laser sbiancante, ad esempio. Anche se il laser non è l’unica tecnica per un sorriso bianchissimo. Sono molto di moda tra le celebrities le faccette dentali, in ceramica o porcellana, da “cementificare” direttamente sul dente.

Ma volendo ricorrere a metodi più fai da te, oltre ai dentifrici sbiancanti, è bene sapere che anche il make-up nasconde i suoi segreti: scegliendo una tonalità di rossetto più o meno aranciata, infatti, l’effetto cambia per contrasto. Se i denti sono già bianchi e volete semplicemente amplificare il sorriso e renderlo ancora più brillante, l’ideale è un rosso sgargiante.

Come scegliere il rossetto nude

Se invece lo smalto è più scuro e non candidissimo allora la migliore scelta è un arancio che, grazie ai suoi riflessi, farà apparire più bianco un sorriso spento. Quando invece lo smalto tende al giallino, sono banditi sia il rosso che l’arancio. In questo caso dovrete puntare su un fucsia o un bordeaux: colore pieno per restituire luce. Se invece volete mascherare anche una dentatura non propriamente perfetta, optate per il rosa chiaro, più perlescente che glossy.

Come abitudine, poi, vale la solita regola: se puntate sulla bocca, non appesantite il trucco sugli occhi (e viceversa). Il make-up, infatti, pur non trascurando nessun punto, deve attirare l’attenzione su una porzione di viso alla volta.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017