Excite

Lo smalto in gravidanza fa male? I nostri consigli

Darsi lo smalto in gravidanza fa male? Nei nove mesi della gestazione è normale porsi banali quesiti per tutelare soprattutto la salute del proprio bebè ed è difficile distinguere tra luoghi comuni e vere e proprie accortezze da rispettare. In linea generale basta affidarsi al buon senso e soprattutto usare prodotti sicuri e di buona qualità.

Lo smalto e la gravidanza

Tra i dubbi più comuni tra le neomamme è se lo smalto in gravidanza fa male o può comunque essere usato. Laccarsi le unghie anche nei nove mesi di gestazione è un vezzo a cui non si deve più rinunciare oggi, grazie alla grande quantità di prodotti esistenti in commercio.

Anche se è noto che gli smalti per le unghie contengono tre ingredienti molto pericolosi per chiunque ne faccia largo impiego nel corso del tempo, è stato dimostrato che la percentuale di prodotto assorbita da un'area limitata come quella della superficie dell'unghia è davvero esigua.

Inoltre, negli ultimi anni sono state create apposite linee ipoallergeniche "nichel-free" di smalti da usare in gravidanza (ideali anche per chi soffre di particolari allergie) la cui composizione non prevede l'impiego di toluene, formaldeide e dibutilftatalato.

Infine, tra gli effetti collaterali della gravidanza c'è l'onicolisi, o sfaldamento delle unghie dovuto ad una carenza di ferro, acido folico e silicio, che si presenta intorno al quarto mese e può essere tenuta sotto controllo con l'applicazione di particolari smalti che oltre a preservare l'unghia le donano un aspetto compatto e luminoso.

Durante la gravidanza è comunque consigliabile usare smalti e solventi in ambienti areati in modo da non inalare quantità massicce di odori che oltre che nocivi possono risultare fastidiosi.

Conclusione

Usare lo smalto in gravidanza non fa male, basta scegliere prodotti di ottima qualità e preferibilmente con formule che non contengono sostanze nocive come toluene, formaldeide e dibutilftatalato. Esistono marche specifiche che producono solo prodotti ipoallergenici, ma in linea generale tutte le grandi maison di cosmesi stanno creando linee dedicate a questa esigenza specifica.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017