Excite

Seno più grande per 24 ore: arrivano le iniezioni per ingrossare il decolleté in 20 minuti

  • Instagram

Siete stuzzicate dalla tentazione di regalarvi un seno più grande, ma avete paura di pentirvi di un intervento chirurgico permanete? Vorreste provare almeno una volta l'ebbrezza di un decolleté abbonante per poi tornare alla vostra modesta seconda. Tenetevi forte, perché sembra che presto potremo sottoporci ad una mastoplastica additiva a termine, per avere un seno più grande solo per 24 ore.

Le 10 attrici che hanno rinunciato alla chirurgia estetica

La novità si chiama Instant Breast e, neanche a dirlo, arriva dagli Stati Uniti, paradiso dei chirurghi estetici, del botox e delle donne di plastica. Secondo quanto riportato da ABC News, Norman Rowe, il medico di Manhattan che ha introdotto la novità, assicura che sono necessari solo pochi minuti per avere un seno grande per un giorno.

A permettere l'ingrossamento temporaneo del seno, non è ovviamente il silicone, ma una soluzione salina introdotta nel corpo tramite iniezioni. “La soluzione è perfetta per le donne che non hanno tempo per introdurre impianti”.

Oltre alla durata ridotta dell'effetto, l'altra novità è costituita anche dai tempi dell'operazione, che si conclude in meno di 20 minuti, visto che non vanno effettuati tagli di alcun tipo. Comodità e possibilità di ripensamento che hanno già spinto diverse donne americane a sottoporsi all'ingrossamento anche più di una volta.

Amanda Sandlers, consulente d'immagine molto famosa in America, ha già provato l'Instant Breast due volte. "Una volta l'ho fatto per un evento, un'altra per una vacanza. Vorrei poterlo fare sempre” ha dichiarato.

L'Instant breast sarebbe in effetti la soluzione ad ogni problema delle indecise, se non fosse che il costo ovviamente è ancora piuttosto alto: tra i 2500 e i 3500 dollari. La procedura, inoltre, secondo gli esperti non è esente da rischi, a differenza di quanto dichiarato da Rowe che parla al massimo di un'ecchimosi: secondo quanto spiega invece il dottore intervistato da ABC News, Jen Ashton, ogni apertura della pelle, che sia un taglio vero e proprio o il foto di un'iniezione , “può provocare danni, da ematomi, a danneggiamenti dei nervi e infezioni”.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017