Excite

Pupa make up primavera 2013, le novità anni '50

  • Pupa official

Sono sempre di più le donne, da Dita Von Teese, che ne ha fatto una professione, a Rhianna, Adele o a Katy Perry, che propongono un look anni '50, riportando di moda quello stile magico, sensuale ed ammaliante. Rossetto scarlatto, pelle bianchissima, lunga linea di eyeliner nero, acconciatura perfetta ed arricciolata, abiti con la vita stretta e tacchi da capogiro. Pupa ha immesso sul mercato la collezione 50′s Dream per la prossima primavera-estate, che trova il suo punto di forza in una palette dalle nuance candy e in un packaging argentato, elegante e femminile.

La linea si ispira allo stileFifties, e in particolare alla donna più ricercata di quei tempi, Grace Kelly che ancora oggi rappresenta un ideale di grazia ed eleganza inarrivabile. Una fonte di ispirazione sono stati anche i guardaroba ricercati e impeccabili delle dive di quegli anni, dal gusto, per noi che li guardiamo oggi, retrò e raffinato. La palette è ricca di colori pastello wet & dry per gli occhi, che permettono di ottenere effetti differenti e di giocare con i colori, sovrapponendoli e sfumandoli, o farli dialogare con i colori dell'eyeliner. Sulle guance sarà usata una texture impalpabile e luccicante che fa risaltare l'incarnato, conferendogli brillantezza e compattezza ma senza appesantirlo. In contrasto, l’eyeliner è colorato (due colori: quello di punta nella collezione è verde smeraldo!), per ottenere un look da diva, mentre per le labbra Pupa propone il rossetto ultra brillante Miss Pupa. Negli anni 50, come si sa, i punti di forza erano infatti una pelle candida e luminosa, occhi profondi grazie al mascara e grandi labbra carnose abbellite dal rossetto. Giorgio Forgani, Global Make Up Artist di Pupa conferma che «la texture setosa e morbida dell’ombretto cotto Luminys Silk, in tonalità pastello, riproduce l’ovattata atmosfera tipica degli anni ‘50 dove spicca un verde smeraldo chiaro proposto anche in un brillante eyeliner. Il viso è radioso e frescograzie ad un illuminatore che dona un tocco di colore alla pelle effetto bone mine. Le labbra sono brillanti e cristalline e sono esaltate dalle tonalità golose e fresche dell’albicocca, del pesca fino al corallo.»

Prima di procedere al trucco è necessario idratare il viso e applicare un primer che uniformi e illumini l'incarnato, optando per un fondotinta più chiaro del colorito naturale, perché lo stile anni '50 impone una pelle di porcellana. Sopra, la cipria trasparente. Nel momento in cui si truccheranno gli occhi con l'eyeliner, è importante disegnare una linea decisa ed allungata, all'insù, che può essere realizzata con l'ausilio dello scotch, appoggiandolo dove va tracciata la linea e usandolo come guida. Le labbra devono essere brillanti, così come le unghie. Per questo, conclude la collezione spiccatamente retrò di Pupa una serie di sei nuovi colori di smalti effetto candy, da stendere sulle unghie anche alternati, per un risultato frizzante e giovane, ma sempre chic. I colori pastello sono bon ton e si accompagnano meglio a gonnellone a vita alta e a capelli cotonati. Ovviamente ci vuole un goccio di profumo... ad esempio .. Chanel n. 5!

bellezza.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017