Excite

Per fare carriera serve il trucco, lo dimostra una ricerca

Da sempre le donne investono molte delle loro energie, tempo e denaro per la cura del proprio aspetto esteriore e questo non solo per una questione di vanità, ma perchè un aspetto curato è una delle cose che colpisce maggiormente in modo positivo chi ci incontra per la prima volta.

L'Inverno ci invecchia di 4,7 anni, come fare

Ma come truccarsi sul posto di lavoro? O per un colloquio? Poco, tanto? Ovviamente come sempre la soluzione sta nel mezzo, come dimostra uno studio condotto all'Università di Boston per Procter&Gamble (azienda che possiede Max Factor), volta a studiare il rapporto tra il make up e la possibilità di fare carriera.

E' stato dimostrato che chi indossa make up viene percepito come più affidabile e professionale: rossetti e ombretti incrementano l'autostima di chi li indossa. Inoltre è stato chiesto a centoquarantanove soggetti di valutare le foto di venticinque donne senza trucco, con un trucco leggero ed uno più sofisticato. I soggetti valutanti hanno ritenuto come più competenti le donne con il trucco più sofisticato, ma non si può generalizzare.

Il make up deve essere adatto al contesto e al tipo di situazione, ovviamente un insegnante d'asilo non avrà lo stesso make up di una manager in carriera, come sottolinea Sarah Vickery, una delle autrici della ricerca: " Le tonalità di rossetto scure e sature, soprattutto se opache, trasmettono un senso di autorità, ma creano anche distanza. I gloss e le tonalità luminose creano invece un appeal collaborativo, ideale per ispirare fiducia".

bellezza.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017