Excite

Ogni quanti giorni è bene lavare i capelli?

Esistono diverse "scuole di pensiero" sul numero di lavaggi da fare settimanalmente. Soprattutto quando la cute è particolarmente sebacea, c'è chi sostiene che l'ideale è eliminare il grasso perché non lascia la testa libera di respirare e chi, invece, pensa che troppi shampoo, alla lunga, danneggino i capelli. E allora, come regolarsi?
    Youtube

CAPELLI GRASSI

La frequenza dello shampoo, in realtà, dipende dalla consistenza del capello. Chi ha fusti robusti, infatti, può resistere tranquillamente almeno un paio di giorni prima di riprendere in mano il sapone. Chi, invece, ha capelli molto sottili combatte con l'effetto "appiccicati sulla faccia". Che non è bello da vedere! Il sebo, in realtà, idrata la pelle e portarlo via troppo frequentemente rischia di seccare il cuoio e non dare alle cellule il giusto tempo affinché si rinnovino. In linea generale, l'ideale è aspettare almeno un giorno e, quindi, fare lo shampoo a gironi alterni utilizzando un prodotto specifico, soprattutto se la testa è mista", ovvero cute grassa e punte secche.

CAPELLI SECCHI

A differenza di quelli grassi, i capelli secchi difficilmente danno qualche "segno". Non riuscireste mai a capire se la vostra amica dalla testa secca non fa lo shampoo da 2 o da 4 giorni. Nonostante non abbiano problemi di styling, i capelli, comunque, sono una parte del nostro corpo e, quindi, necessitano della giusta detersione. È bene fare uno shampoo almeno ogni 4/5 giorni perché, nonostante non brillino di luce propria a causa del sebo, risentono comunque del sudore e degli agenti atmosferici che si depositano sui fusti. Shampoo super delicato e maschera extra-nutriente per le punte.
    Youtube

SHAMPOO O NON SHAMPOO

Sapevate che l'uso dello shampoo è un fatto decisamente recente? Il prodotto come lo conosciamo oggi, infatti, ha fatto la sua comparsa soltanto negli anni Cinquanta sugli scaffali di supermercati e farmacie. Fino ad allora, le donne andavano circa una volta a settimana dal parrucchiere per lo shampoo e la piega o per farsi pettinare. Poi lo shampoo è entrato nelle nostre case ed è diventato un'abitudine quotidiana. In realtà, sottoporre la cute a sostanze fondamentalmente chimiche, ogni giorno, non è un bene e, spesso, produce l'effetto contrario. Infatti pare provochi una sovrapproduzione di sebo per compensarne la costante eliminazione. L'ideale sarebbe alterare uno shampoo fai da te realizzato con ingredienti naturali come le uova, la salvia e il limone.

ONDA SU ONDA

Chi ha i fusti corposi ha decisamente qualche problema in meno. Le più fortunate, poi, sono le ricce: il capello mosso, infatti, che sia secco o grasso, tiene di più la piega e, anche con una cute sporca, riesce comunque a fare la sua figura. Le ricce possono lavare i capelli anche ogni 5 giorni (c'è chi aspetta una settimana ma, come abbiamo già detto, non è un bene non detergere la testa - come il resto del corpo - così a lungo). L'idea giusta per chi ha capelli troppo sottili ed è stufa di combattere con lo shampoo quotidiano è la permanente: dare corpo al capello eviterà diversi lavaggi.

bellezza.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017