Excite

Moda capelli: autunno senza mezze misure. Dalle chiome lunghissime ai caschetti grafici

Il cambio stagione porta con sé sempre qualche problema per le chiome. La testa, infatti, risente dello stress del sole e del mare e, con i primi freddi, subisce un normale fenomeno di caduta. Oltre a tamponare l'effetto con fiale ad hoc, è questo il momento più adatto per darci un taglio e affrontare i prossimi mesi con un look nuovo di zecca. Quale scegliere? L'autunno non vuole mezze misure. A differenza della scorsa stagione fredda che ha visto spopolare i tagli medi come i long bob, adesso si passa da chiome lunghissime e capelli cortissimi.
    Instagram

Bob

È entrato nelle grazie dei professionisti di bellezza già lo scorso inverno accompagnandosi al long bob portato al successo da icone come Taylor Swift. L'autunno 2015 riconferma protagonista il taglio nelle sua versione più corta. Il consulente di bellezza sceglierà l'altezza della linea in base alla forma del viso: sullo zigomo per un viso tondo, con frangia ad archetto per un viso squadrato,con ciuffi lunghi da sistemare dietro le orecchie per un viso a triangolo.

Sgah

Somiglia molto al long bob e, in effetti, è perfetto per i tagli medi. Quest'autunno, però, lo shag si adatta ai capelli lunghissimi o cortissimi. La caratteristica sta in una scalatura ribelle sulla nuca e ai lati del viso per una testa a tutto volume; il taglio deve creare un movimento fatto di ciuffi lunghi dietro e sotto. E se il mood è il movimento, lo styling perfetto è lo spettinato naturale.
    Instagram

Carré

A volte ritornano. In un periodo in cui la moda guarda spesso indietro, anche l'hair style si lascia avvolgere da un vento tutto retrò. E così, il carré torna protagonista ma con interpretazioni diverse. Se avete un'anima rock cederete facilmente a tingere di colore alcune ciocche (l'hair rainbow è ancora nell'aria). Le più trendy opteranno per ciocche a diverse lunghezze. Il carré si porta liscio e ultra lucido oppure spettinato. A noi piace il movimento, anche sui tagli più corti: la naturalezza vince sempre sulle impalcature immobili.
    Instagram

Lunghezze anni Settanta

Dal corto al lunghissimo. Il trend è una testa voluminosa senza, però, eccessive scalature. Torna il mood anni Settanta che vede protagonista la riga, centrale o laterale, da portare con lunghezze liscissime. Oppure la frangia, bold o voluminosa, si porta irregolare e fin sopra gli occhi.
    Instagram

Acconciature

I capelli lunghi possono sbizzarrirsi con le acconciature che si confermano un must di stagione. Anche in questo caso, si sente un forte eco anni '60 e '70 negli chignon spettinati e nella pony tali bassa. Anche in questo caso vale la regola della naturalezza: niente di eccessivamente tirato né gelato, anche la coda bassa si porta morbida e con ciuffi scomposti sul viso.

bellezza.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017