Excite

Maschera per i capelli al cocco, le marche

La maschera per i capelli al cocco, seguendo le varie marche sul mercato, è un articolo molto utile per i capelli durante i cambi di stagione, periodi tragici perché se ne perdono molti. In questo caso hanno bisogno di una maggiore protezione. Ecco una lista di maschere al cocco presenti nei negozi e dai migliori parrucchieri.

    Helan.it

Maschere al cocco biologiche o quasi

Sono molto in uso dalle donne che vogliono i propri capelli protetti, delle maschere Bio da applicare prima dello shampoo. L'olio di cocco è un potente emolliente che protegge e nutre senza seccare, va distribuito sulle lunghezze per non otturare la cute.

Oltre al Cocos Nucifera, ingrediente che fa percepire il profumo del cocco, viene spesso aggiunta una percentuale importante di paraffina, un altro emolliente antistatico che, se presente in grandi quantità, potrebbe creare problemi al cuoio capelluto.

Tra le consigliate abbiamo la linea Monoï de Tahiti della genovese Helan, comprendente una maschera doposole rigenerante, adatta a districare i capelli sfibrati dopo il bagno a mare. Tra i principi attivi di questo prodotto abbiamo l'albero della noce brasiliana, il burro di Cupuaçu e il Wasabi. Inoltre progette i capelli durante l'esposizione al sole rivestendoli con una sottile guaina e riparandoli dopo l'esposizione al sole e alla salsedine. Si consiglia questo prodotto anche per le certificazioni di qualità e per la sua adesione al programma LAV - Stop ai test sugli animali. Un contenitore da 200 ml costa 15 €.

Il Balsamo Splend'or al cocco è abbastanza economico (1,20 € circa per 300 ml). Presenta un INCI accettabile pur non essenso un prodotto bio al 100%, le quantità di agenti nocivi sono relativamente piccole. Le stesse case produttrici di bio-cosmesi, come la Saponaria, consigliano sul web di creare la maschera per i capelli al cocco utilizzando le marche di balsamo bio (o quelle con pochi ingredienti lesivi) con l'aggiunta di quantità moderate di miele fluido e oli essenziali, come i semi di lino, l'olio di jojoba o lo stesso olio di cocco.

Compromesso economico della grande industria

Altri tipi di maschera per i capelli al cocco, le cui marche sono normalmente diffuse in tutti i negozi per la casa e il corpo, vengono trattate con cautela in alcuni forum specializzati o dalle guide ai cosmetici eco-sostenibili. Essi sono economici e a volte venduti in grandi formati, spesso si rivelano delle sorprese per gli ottimi risultati che danno nel breve termine, o in negativo per la scarsità di certificati e la presenza di ingredienti sconsigliati, come i già citati antistiatici o filmanti paraffinum liquidum e polyquaternium-32. E' il caso di maschere rigeneranti al cocco come Near your hair, o Mil Mil, e tante altre marche apprezzatissime per i risultati, ma destinate ad un mercato ampio, compromesso che escluderebbe a priori costose applicazioni del protocollo ICEA e varie certificazioni bio. Questo non significa, e non ci da la certezza, che gli INCI ci indicano articoli nocivi o meno; anche il consigliato Monoï de Tahiti è composto, ad esempio, anche da un sequestrante come il disodium edta, poco raccomandato da molte guide online. Tale elemento potrebbe essere trascurabile laddove ci troviamo di fronte a quantità minime, contrassegnate tra gli ultimi ingredienti dell'elenco INCI.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017