Excite

Le tendenze beauty reinterpretano gli anni Novanta: il make-up delle supermodelle

  • Facebook

L’estate 2015 ha visto il grande ritorno degli anni Novanta. E così, sulle passerelle di tutte le maison, dall’haute couture al low cost, abbiamo visto look total denim in puro stile Beverly Hills 90210; gli zaini come degni sostituti delle maxi bags; i piumini smanicati alla Marty McFly declinati nei toni di stagione. Ma i Novanta non sono solo abiti e accessori.

Halloween, idee per il trucco

I Novanta sono gli anni in cui le semplici modelle sono diventate le supermodelle, prendendo posto in quell’olimpo delle Top che non ha lasciato spazio a nessuna it girl venuta dopo. Da Cindy Crawford a Naomi Campbell, da Claudia Schiffer a Gisele Bundchen, da Eva Herzigova a Linda Evangelista. E sono proprio loro che hanno lanciato anche le tendenze in fatto di make-up.

Il 2015 guarda indietro, ruba al passato alcuni trend e li reinterpreta. Quali erano i must del trucco negli anni ’90? Il rossetto color mattone, compatto, assolutamente mat si portava con il contorno matita di almeno un paio di toni più scuri. Il contrasto con il contorno è decisamente ricaduto ma oggi si può optare per una rivisitazione che non rinuncia al disegno ma lo sfuma fino ad ottenere un degradé molto più naturale.

Occhi effetto shining: la texture Novanta era cremosa. Tuttavia, spesso, si incorreva nel rischio di un effetto “pastoso”. Le nuove formulazioni beauty sono decisamente più fluide e, oltre a consentire una più facile applicazione, scongiurano righe e grumi. I colori? Blu e verde o, per chi vuole osare, gold e silver.

Ad incorniciare uno sguardo metallico ci vogliono le sopracciglia giuste. I Nineties volevano linee sottilissime con arcate effetto lifting. Difficile immaginarle nell’epoca di Cara Delevingne! Il trend sta nel mezzo: più o meno sottili, la regola fondamentale è che abbiano un finish naturale.

bellezza.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017