Excite

La preparazione delle star per la notte degli Oscar

Altro che vestito, trucco e acconciatura! Le star che abbiamo visto sfilare sul red carpet nel corso della cerimonia degli Oscar di ieri notte, prima di affrontare la passerella si sono sottoposte ad una vera e propria maratona di bellezza che ha comportato anche interventi chirurgici per i bisogni più diversi.

(Guarda la nostra galleria con tutti i vip sul tappeto rosso)

A cominciare dalle iniezioni di botulino anti-sudore che quest'anno, a detta dei chirurghi estetici, hanno avuto un aumento delle richieste: sono utili per evitare di apparire con la facce grondanti e lucide sotto i riflettori e per ridurre al minimo il problema degli aloni sugli abiti.

Tra gli occorgimenti pre-Oscar non poteva mancare il botox - applicato anche sul decolletè, oltre che sul viso e sulle ascelle - e il nuovo One Stich Facelift, un trattamento che offre un risultato molto più naturale del normale lifting che comporta uno stiramento del tessuto rilassato che viene suturato sotto l'attaccatura dei capelli. Le attrici over 40, invece, si sono affidate al più consistente Volumetric Face Lift: un trattamento che consiste nell'iniettare sotto gli occhi e tra il naso e la bocca, il grasso prelevato dall'addome della paziente.

Noi comuni mortali conosciamo la fatica dei tacchi alti ma le attrici sono riuscite a sopportarli tutta la notte senza troppe sofferenze anche grazie ad un intervento sulla pianta del piede in grado di creare una imbottitura interna. Per prevenire brufoli e punti neri, le star hanno dovuto sottoporsi a trattamenti quotidiani di scrub con particelli di diamanti, maschere al the verde e raggi Uv rossi. Infine, dieta, esercizi fisici ad-hoc e seduta dal dentista concludono questa lunga maratona di bellezza, dal costo di circa 13,000 dollari.

FONTE: Vanities

bellezza.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017