Excite

Justin Bieber, tatuaggio per la mamma? Mistero sul nuovo tattoo

  • Instagram

Tatuaggi, tatuaggi e ancora tatuaggi. Sembra che la strategia di Justin Bieber per dimenticare la fine della relazione con Selena Gomez sia quella di dipingersi la pelle in modo indelebile, anche se la passione della pop star canadese per il corpo usato come tela risale alla sua adolescenza (cioè ieri), quando a 16 anni si è fatto disegnare il suo primo tattoo, il gabbiano Jonathan Livingston (ebbene sì...).

Justin Bieber, le foto di tutti i tatuaggi della popstar

Ad ogni modo, lasciando per un attimo da parte ogni discussione sul buon gusto o meno e sull'originalità dei tatuaggi di Justin, l'ultimo disegno comparso in ordine di tempo sulla pelle del cantante è una serie di numeri romani. A documentare il nuovo tattoo su Instagram ci ha pensato il suo produttore, Jamal Rashid, e subito sul web è partito il toto-signifcato. Per alcuni, infatti, la scritta I IX VII V rappresenterebbe l'anno di nascita della mamma di Bieber, Pattie Mallette, ovvero il 1975, ma per altri - decisamente più ferrati in fatto di numeri romani - la teoria non starebbe in piedi, dal momento che la scrittura corretta in questo caso sarebbe MCMLXXV.

Justin Bieber, com'era e com'è: le foto del cantante canadese

Non ci sarebbe da stupirsi se Justin avesse toppato clamorosamente, visti i suoi numerosi scivoloni, come dire, 'culturali', dall'ignoranza dell'esistenza della Germania alla "Sedicesima Cappella" nel senso di Cappella Sistina (ospite del David Letterman Show, il cantante è caduto con tutti e due i piedi nella trappola del conduttore, che proprio a proposito dei suoi numerosi tatuaggi gli ha detto di non strafare per non finire con l'assomigliare alla Sistine Chapel, che Justin, ahilui, ha inteso come Sixteenth Chapel), tuttavia il tattoo della popstar non è 'unico'. A sfoggiarlo infatti c'è pure il suddetto Rashid e allora l'ipotesi è che i numeri rappresentino qualcos'altro e non la data di nascita della mamma di Bieber.

E dire che invece la dedica alla signora Mallette sarebbe stata suggestiva, oltre ad avere un senso, dal momento che uno degli ultimi tatuaggi del cantante rapppresenta una testa di indiano in omaggio al nonno e alla comune passione per la squadra di hockey degli Stratford Culliton, che prima di diventare famoso Justin andava a vedere ogni venerdì sera proprio con il nonno. Ma non solo. Pure il gabbiano Jonathan sarebbe una tradizione familiare (lo avrebbero pure il padre e lo zio e rappresenterebbe il passaggio dall'adolescenza all'età adulta), così come la scritta Gesù in ebraico, identica a quella del papà Jeremy, e la testa del Salvatore e le mani in preghiera a simboleggiare l'educazione cristiana ricevuta.

Vero è che il cantante sfoggia anche altri tattoo che con la famiglia non c'entrano nulla, come il gufo e la scritta Believe sul braccio sinistro, la corona sul petto e l'ideogramma giapponese che significa musica sull'avambraccio destro, ma insomma, la mamma è sempre la mamma e scegliere di dedicarle un tatuaggio tra i dieci che ormai ricoprono il corpo di Justin non sarebbe stata una cattiva idea. Comunque il vero significato della scritta I IX VII V non è ancora stato svelato e non è da escludere il colpo di scena a zero contenuto culturale, ma stracolmo di amore. E in quel caso, di sicuro, mamma Pattie non baderebbe all'errore: in fondo, come si dice, "ogni scarrafone è bello a mamma sua"...

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017