Excite

Il bronzer va bene anche d'Inverno?

Il bronzer va bene anche d'Inverno? E' una domanda che tante donne si pongono nei periodi freddi, per la paura di risultare ridicole e fuori tempo;avere un colore ambrato e colorito anche in inverno è il sogno di tutti, ma la paura di risultare fuoriluogo, con la pelle d'ambra quando ormai sono mesi che piove e fa freddo, è tanta.

    http://www.garnier.it/

I bronzer

Alla fatidica domanda: Il bronzer va bene anche d'Inverno? Chi vi scrive è tentato di rispondere: sì, certo! Avere una pelle colorata e in salute anche nei periodi invernali non è assolutamente sbagliato, anzi, ma bisogna sempre fare attenzione a non esagerare, riuscendo ad ottenere un risultato quanto più naturale possibile, che non crei troppo contrasto con il resto della carnagione: in quel caso si che si rischierebbe un effetto quasi comoico e indubbiamente sgradevole.

Per questo mottivo la scelta del bronzer va fatta partendo dal colorito del proprio incarnato: bisogna scegliere tonalità che non siano troppo in contrasto con il proprio colore naturale, in modo tale che l'effetto finale sia naturale.

In commercio i bronzer disponibili sono molteplici, in diverse composizioni e colorazioni: i più utilizzati sono quelli solidi e polverosi, le cosiddette terre, facili da utilizzare, che possono essere pplicate con una semplice spolverata di un pennello sulla pelle; per un effetto pià naturale possibile è sempre meglio stendee un velo anche nella zona della mandibola e del collo, per ridurre al minimo il contrasto cromatico. In commercio ce ne sono centinaia di prodotti di questo tipo, la maggior parte minerali e il costo è abbastanza variabile (8,00€ per il prodotto Bronzer della Rimmel, fino ai circa 40,00€ per il prodotto Estée lauder)

Ma l'effetto abbronzatura lo si può ottenere anche con un metodo molto pià pratico e veloce: lo spray bronzer; si applica semplicemente vaporizzando il prodotto sul viso e poi liberando le zone come le sopracciglia e quelle in cui si è verificato un accumulo eccessivo di prodotto. Un esempio è quello della Garnier, che costa circa 10,00€.

Sono state prodotte anche delle soluzioni cremose, anche bifase, facili da applicare con un pennello blush, che sono in grado di garantire ottime sfumature di prodotto in base alle necessità del momento: la copertura piàù essere maggiore o minore a seconda della quantità di prodotto prelevata, e può essere sia mat, ovvero opaco, che brillantinato. (Per esempio il modello della Kiko, in vendita a un prezzo di circa 15,00€)

    http://www.esteelauder.it/

Perché il bronzer

Quindi, il bronzer va bene anche d'Inverno? Ebbene sì, bisogna solo avere il buongusto di saperlo utilizzare senza eccessi, per non sembrare delle maschere. Però avere una pelle con un colorito piacevole e sano, non è sbagliato, nè tanto meno sconsigliato per qualche motivo estetico-sanitario. Le donne che si piacciono con un colore vivo e scuro fanno bene ad utilizzarlo in tutte le stagioni, anche d'inverno.

bellezza.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017