Excite

Il blush giusto per te, come sceglierlo

Per un trucco perfetto il blush giusto per te è importante, come sceglierlo in base alla propria carnagione? In commercio esistono tanti e tanti tipi di blush, in diverse consistenze e colorazioni, che devono adattarsi alla tipologia di incarnato, di trucco e di struttura del viso. Vediamo quali sono i più comuni.

Che blush scegliere?

Per impostare il trucco, il blush giusto per te è basilare: come sceglierlo si rivela un'operazione di fondamentale importanza affinché il trucco risulti efficace. Il blush è quel trucco che solitamente si chiama fard, che viene utilizzato per rimarcare i lineamenti del viso e illuminare lo sguardo e la pelle; si applica in particolare su zigomi e gote, e le modalità di applicazione variano: c'è chi crea degli aloni allungati per sottolineare la forma degli zigomo e rendere il viso più spigoloso, chi lo applica come un alone per dare un poì di colorito, magari in inverno, a un incarnato troppo chiaro.

In commerco i tipi di blush sono tantissimi, di varie marche e consistenze, oltre che colori ed è importante scegliere quello che pià si adatta al proprio viso e alla propria pelle: il blush liquido e cremoso è particolarmente adatto per le pelli secche, perchè fa maggiore aderenza e risulta più facilmente applicabile; quello solido è invece più adatto alle pelli grasse, perchè riduce anche il fastidioso effetto lucidità naturale della pelle, opacizzandola e rendendola più gradevole alla vista. C'è poi il blush minerale, quello che garantisce la migliore resa sia alle pelli grasse che a quelle secche, perchè può essere usato sia da asciutto che da bagnato, a seconda di come si vuole ottenere l'effetto o della pelle.

Anche il colore è importantissimo: scegliere il colore sbagliato potrebbe causare il fastidioso effetto clown, con conseguenze distruzione di tutto il trucco che si era già applicato; in base al colore del proprio incarnato, va scelta la tonalità, che quindi non deve dare un eccessivo stacco cromatico, ma deve piuttosto accompagnare l'occhio di chi guarda: il segreto dell'applicazione coorretta del blush è che ci deve essere, ma non deve essere eccessivamente visibile.

Le marche da acquistare sono numerose: in proumeria se ne trovano di tutti i tipi e di tutti i prezzi; si pate dai 5,00€ della Revlon fino ad arrivare anche ai 50,00-60,00€ per le palette complete della Yves Saint Laurent.

L'uso del blush

In precedenza abbiamo spiegato quale potrebbe essere il blush giusto per te e come sceglierlo tra la moltitudine di colori e di consistenze disponibili in commercio. Il blush, detto comunemente fard, è tornato di moda qualche anno fa, quando è stato presentato dagli stilisti usato sulle modelle; infatti, pur non essendo mai passato definitivamente di moda, aveva avuto un calo, sostituito da creme e polveri che in qualche modo fungevano da fard. Adesso lo utilizzano molto anche le ragazzine, specialmente quello in polvere, è invece un trucco poso utilizzato nella fascia 25-40.

bellezza.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017