Excite

David Beckham ai suoi tre figli: "Non fatevi tatuaggi", ma lui ne ha 32

  • Daily Mail

di Margherita Gamba

Predica bene ma razzola male. O, più semplicemente, sta solo facendo il suo dovere di buon genitore. Moderno si, ma anche autoritario e severo. E deciso sul fatto che i propri figli stiano alla larga dai tatuaggi. Suona un po' come un paradosso dato che il pensiero arriva da David Beckham, che di tattoo sparsi sul corpo ne ha 32. Ed esiste anche un sito - The Beckham's Tattoos - istituito per tenere il conto dei disegni e capirne il significato.

David Beckham, tutti i tatuaggi del calciatore: foto

Ed era inevitabile che i suoi tre pargoletti, ormai cresciuti - Brooklyn (14), Romeo (11) e Cruz (8), prima o poi volessero imitare il papà. "Gli ho detto, 'beh, distinguetevi, non fateveli'", ha raccontato il giocatore di football al The Jonathan Ross Show. Ma il trio non è affatto convinto: "Mi hanno risposto, 'No, ce li faremo. Ci scriveremo 'Mamma e Papà'. E a questo non potevo dire di no". David è un modello da seguire per i tre che, anche a livello calcistico, lo hanno preso come esempio: "La cosa brutta è che, ogni volta che giocano con le giovanili del Chelsea o del Fulham, la gente dice che ho firmato per loro. C'è tanta pressione. Per il momento si allenano solo, si divertono". Insomma, una partitella senza impegno. Ma il cognome, certamente, avrà il suo peso. Quanto alla piccola di casa, Harper, nata nel 2011, beh, non poteva che essere la copia della fashionissima Victoria, moglie di David: "Ogni volta che tiro fuori dall'armadio un completino per lei, e che mi sembra bellissimo, lei ne sceglie un altro. E ha solo due anni e mezzo".

David Beckham, lo stile del calciatore: foto

Tornando alla questione tatuaggi, pensate che anche Louis Molloy, il tatuatore di fiducia del 38enne, aveva provato a dissuaderlo dal continuare a ricoprirsi il corpo di colori e numeri: "Ho passato due anni a dire a David di lasciar perdere. Non mi piace segnare indelebilmente zone in vista come il collo, il viso o le mani. Ma è anche vero che Beckham non corre il rischio di perdere un'occasione di lavoro a causa dei suoi tatuaggi, no?".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017