Excite

Crema per capillari rotti per le gambe: la ricetta fai da te

I capillari delle gambe sono molto delicati e la loro rottura è non solo deleteria per la salute del nostro corpo, ma è anche un fastidioso inestetismo con il quale in molte donne sono costrette a combattere ogni giorno. Per curare e prevenire la rottura dei capillari è fondamentale mantenere una corretta dieta e prendersi cura del nostro corpo in maniera costante, così da evitare un malfunzionamento della circolazione che porta poi alla rottura dei capillari. Per prima cosa bisogna bere molto e non solo acqua, ma anche tisane specifiche che vadano a depurare l'organismo favorendo la circolazione sanguigna. Molto importante per prevenire la rottura dei capillari è il movimento, una passeggiata al giorno aiuterà il vostro corpo non solo a mantenersi in forma ma anche a favorire il vostro metabolismo e la circolazione linfatica.
    @Getty Images

Rimedi naturali e ricetta della crema per capillari rotti delle gambe

Una delle creme per capillari rotti per le gambe più conosciuta ed utilizzata è quella a base di arnica, che va ad agire direttamente sui capillari e sui possibili lividi che si sono creati dopo la loro rottura. Massaggiate bene la crema ogni giorno sulle zone interessate ed utilizzate delle calze molto elastiche così che favorirete la diminuzione del danno. Una volta che avrete passato la fase più acuta della rottura dei capillari potete passare ad una cura preventiva in modo tale da evitare che di verifichi ancora questo inestetismo e pericoloso intoppo alla vostra circolazione sanguigna.

Per creare una crema contro i capillari rotti delle gambe basterà che vi premuniate di yogurt magro, miele e erbe di mirtillo, ribes nero, edera, vite rossa e in generale tutti i frutti rossi. Lasciate in infusione le erbe e mischiatele a due cucchiai di yogurt magro e miele, che avranno un effetto idratante e nutriente per la vostra pelle. Una volta che avrete ottenuto una crema spalmatela sulle zone interessate e successivamente distribuitela anche sul resto delle gambe. Prima di rimuoverla massaggiatela dal basso verso l'altro con delicatezza e infine sciacquatela con acqua tiepida. Ripetete questa operazione almeno una volta a settimana per mantenere l'effetto benefico di questi elementi e associatela a una corretta dieta a base di tisane depurative e linfodrenanti nonché a del movimento.

    youtube

bellezza.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017