Excite

Conchita Wurst: Barbie con la barba ispirata alla cantante?

  • Facebook + Getty Images

Dopo il trionfo all'Eurovision, Conchita Wurst sta diventando una vera e propria icona internazionale, a tal punto che c'è chi la vorrebbe trasformare in una Barbie, barba inclusa.

Eurovision 2014: Emma Marrone fallimento epico al 21esimo posto, vince Conchita Wurst

La vincitrice dell'Eurovision Music Contest ha sbaragliato la concorrenza del festival della musica europea di Copenaghen, inclusa l'italiana Emma Marrone scivolata in fondo alla classifica. Il brano ora sta facendo il giro del mondo, complice il look decisamente inedito di Conchita: la cantante è infatti un transessuale che, nonostante il viso, la voce e le movenze estremamente femminili, ha deciso di tenere la barba incolta come segno di riconoscimento, ma anche di sfida verso chi è critico nei confronti delle minoranze.

Il fenomeno Conchita, insomma, è esploso in tutto il globo, al punto che si è diffusa in queste ore la voce che sia stata creata una Barbie ispirata alla cantante. Tutto è nato dalla pubblicazione sul profilo Facebook di Shangay, rivista dedicata al mondo gay, di una foto che ritraeva un modello d Barbie molto speciale: una piccola Conchita, estremamente simile all'originale, con tanto di vestito scintillante e dicitura, sul fondo della scatola, che recitava“Barbie Versione Tolleranza”.

La foto in questione ha fatto il giro del mondo, dividendo il pubblico tra i favorevoli che esultavano per l'ingresso delle minoranze nel mondo dei giochi per l'infanzia, e i contrari che l'hanno condannata, definendola una strumentalizzazione di un tema ancora tabù.

Dopo poche ore, il sogno di avere una “Barbie con la barba” a immagine e somiglianza di Conchita, è svanito: la foto della Barbie in questione si è infatti rivelata un abile fotomontaggio con una Barbie guà esistente, ovviamente senza barba, di nome Raquelle. I fans della cantante si staranno già organizzando per acquistarla e “conchitarla” con una trasformazione fai da te?

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017