Excite

Come fare capelli frisè senza la piastra: acconciatura fai da te

L'effetto frisè sui capelli non è mai uscito dalla moda dello styling e delle acconciature. Negli ultimi anni, anzi, stiamo assistendo a una veloce ripresa di questa tipologia di effetto sulle teste di modelle e VIP. Il frisè, come tante altre mode attuali, viene dritto dagli anni a cavallo tra il 1980 e il 1990, quando esplose la moda delle piastre ondulate per rendere le chiome ancora più vaporose. Usare la piastra, però, non è una scelta che tutte le donne si sentono di fare a causa del calore che rovina i capelli, specialmente con un utilizzo frequente, sia perché è un continuo dispendio di soldi per stare appresso ai nuovi modelli che, continuamente, vengono immessi sul mercato. Vediamo insieme come fare i capelli frisè senza piastra, per un'acconciatura fai da te senza rovinare il capello.
    Getty Images

Tutti i passi per avere i capelli frisè senza l'uso della piastra

Per prima cosa per fare i capelli frisè senza la piastra bisogna armarsi di tanta pazienza. Questo effetto ondulato è facile da ottenere ma, sicuramente, non nello stesso tempo che prende fare lo styling con la piastra. Lavate i capelli normalmente con shampoo e balsamo, usate un balsamo neutro che non abbia particolari proprietà liscianti che andrebbero a cozzare con il lavoro che dovrete fare successivamente. Una volta che avrete finito di lavare i capelli tamponateli per eliminare l'acqua in eccesso e mettete sul capello una spuma per lo styling oppure un olio che sia particolarmente adatto per i capelli indisciplinati. A questo punto dovete prendere degli elastici molto piccoli, avrete bisogno di parecchi elastici, specialmente se avete i capelli molto folti.

Una volta che avrete preparato gli elastici dovete fare tante trecce piccole, una dopo l'altra partendo dall'attaccatura del capello fino alle punte, dove assicurerete l'elastico. Le treccine dovranno essere non più grandi di mezzo centimetro e, possibilmente, tutte uguali o quasi, così che l'effetto finale dei capelli asciutti sia corrispondente su tutta la capigliatura. Una volta che avrete finito di fare le trecce e, magari, vi siete fatte aiutare da un'amica paziente quanto voi, avete due opzioni: la prima è lasciare asciugare i capelli al sole o all'aria, la seconda invece è usare un asciugacapelli magari con il diffusore, che aiuterà a distribuire l'aria in maniera omogenea. Non sciogliete subito le trecce, normalmente il giorno dopo è sempre meglio per l'effetto frisè che si vuole ottenere. Questo è un metodo semplice che aiuta a non rovinare il capello ed avere i capelli frisè con una linea molto originale.

    Getty Images

bellezza.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017