Excite

Brufoli sottopelle, i rimedi casalinghi

di Margherita Gamba

Puntuali come un orologio svizzero: i brufoli sottopelle, più correttamente denominati cisti sebacee, spuntano nei momenti meno opportuni, magari appena prima di un appuntamento importante. A livello visivo si presentano come sacche di tessuto all'interno delle quali vi sono liquidi o pus: solitamente compaiono sul viso, ma non solo. Ma quali sono le cause della loro comparsa?

    Youtube.it

Per sapere di più

Potremmo parlare di sbalzi ormonali - durante il ciclo mestruale e la gravidanza - un momento nel quale le ghiandole sebacee diventano iperattive, secernendo l’olio in eccesso. Vi sono, poi, alimentazione a base di cibi grassi ed eccessivamente zuccherati, stati ansiosi (il corpo produce un ormone che stimola la secrezione eccessiva di pus agendo sulle ghiandole sebacee), stress e allergie, ma anche la pelle non perfettamente pulita, con cellule morte, l'inquinamento e il caldo.

Ora che abbiamo capito i fattori responsabili dell'insorgenza dei brufoli, capiamo quali sono i rimedi casalinghi più utilizzati ed efficaci per eliminare questi fastidiosi inestetismi. Innanzitutto, rivediamo il regime alimentare: via libera a frutta, verdura, molta acqua e almeno un paio di infusi al giorno; frutta secca, adatta a qualsiasi tipo di pelle. State alla larga, invece, da alimenti fritti, dolci e ricchi di grassi. No a bevande zuccherose e alcoliche. E' inoltre possibile cimentarsi con una miracolosa maschera casalinga a base di farina d'avena, ottima per rimuovere in maniera veloce e naturale l'olio in eccesso presente nell'epidermide. E' sufficiente frullare due cucchiai di farina d'avena e unirla all'acqua. Una volta ottenuto un composto omogeneo, spalmatelo sul viso e lasciate in posa per 15 minuti. Lavare via con acqua calda - i pori si allargano facendo uscire il pus - e poi con acqua fredda (i pori si richiuderanno).

Un altro rimedio, forse strambo e poco conosciuto, è un mix che combina miele e aspirina sciolta in poche gocce d'acqua: sarà sufficiente applicare la pappetta appiccicosa sul brufolo, e attendere qualche minuto prima di rimuovere. Molto efficace la maschera all'argilla, facilmente reperibile in erboristeria: agisce in 10 minuti. Per sconfiggere gli odiati brufoli potete optare per applicazioni di vapore sul viso: il calore faciliterà l'apertura dei pori e l'eliminazione del sebo in eccesso. Sarà poi necessario lavare il viso con prodotti antibatterici e spruzzi di acqua fredda per richiudere i pori. Tornando al capitolo "maschere fai da te", ce ne sono davvero moltissime: quella a base di aceto di mele, quella a base di albume d'uovo con qualche goccia di miele, quella all'aloe vera (da applicare sulla parte interessata e lasciare in posa fino all’essiccazione, poi lavare con abbondante acqua). In ogni caso, i brufoli, la cui comparsa è preceduta da gonfiore, prurito, bruciore, rossore e dolore, non devono essere toccati con le mani sporche. Inoltre, preferite prodotti naturali, per preservare nel migliore dei modi le pelli sensibili.

    reveal.co.uk

bellezza.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017