Excite

Blush o fard, la differenza?

Blush o fard: qual è la differenza? Ebbene sì, lo ammettiamo subito senza giri di parole: quella che vi proponiamo qui è una domanda a trabocchetto. Perchè sostanzialmente blush e fard sono la stessa identica cosa, si tratta semplicemente di due differenti nomi che vanno a identificare il medesimo cosmetico.

Differenze di linguaggio

E' una differenza tutta di linguaggio: se fard è il termine utilizzato in francese, blush è quello in lingua inglese; al di là di questa particolarità qui, però, fra blush o fard la differenza è del tutto inesistente. Non è però un dubbio da poco, quello proposto, perchè si tratta di una questione irrisolta per tante donne; quindi: nessuna vergogna se non lo sapevate!

Un prodotto cosmetico affine, invece, ma che si distanzia per tipologia di utilizzo e di finalità è la cipria; la cipria infatti si stende solitamente su tutto il viso e serve per aiutare il fondotinta a fissarsi meglio. Questo non è lo scopo del fard e/o blush, che è di solito utilizzato nella zona intorno agli zigomi e principalmente viene adoperato per conferire alla carnagione un colorito più sano o più vivace.

Ecco quindi che, nella scelta del fard o del blush, dobbiamo ricordarci di fare attenzione a quello che più si adatta al colore della nostra pelle per evitare inopportuni danni al colorito; in genere per una pelle più chiara viene utilizzato un fard/blush albicocca o rosa, mentre per una pelle più scura quello che fa per noi è un fard/blush pesca o rosa intenso.

In polvere o cremoso?

A questo punto però una ultima distinzione bisogna farla: se abbiamo constatato che a parlare di blush o di fard la differenza non esiste, è d'altronde vero che questo cosmetico può trovarsi sia come polvere che in formato cremoso; il secondo è consigliato per chi ha la pelle particolarmente secca.

bellezza.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017